Rivitalizzanti XADO: domande e risposte

Revitalizant – è una medicina contro invecchiamento e malesseri.

Che cosa fà il Revitalizant alla sua macchina?

La consideri una medicina. Se la Sua auto è malata di rumorosità, fumosità, eccessivo consumo di olio o carburante, perdita di potenza ed abbassamento del livello della compressione, il revitalizant la “guarirà”. Revitalazant funziona anche come elemento di prevenzione, così che la sua macchina non si ammali per niente! Il trattamento delle varie parti della macchina proteggerà la Sua auto dai gravi problemi futuri.

Oggi la tecnologia della rivitalizzazione viene riconosciuta in tutto il mondo, e la descrizione del relativo processo viene inclusa nei libri di testo sulla tribologia.

L’efficacia dei Rivitalizzanti XADO è dimostrata dai tests condotti in 35 paesi nel mondo.

Il potenziale della rivitalizzazione ha cambiato il concetto moderno della operatività e la riparazione dei veicoli e dei macchinari.

I prodotti della XADO hanno creato un metodo semplice e altamente tecnologico per l’inversione del processo usurante.

Se avete domande da fare e non trovate risposta nella sezione FAQ si prega di contattarci tramite e-mail all’indirizzo: xado@xado.it
1. Qual è lo spessore del rivestimento che si viene a formare per effetto della rivitalizzazione?

La qualità unica del rivitalizzante è che non stiamo parlando solo di uno strato superficiale di atomi, ma di micron veri, negli elementi della pompa, di parecchi centesimi di millimetro nel gruppo cilindro-pistone del motore e parecchi decimi – nel riduttore e cambio.

2. C’è il rischio che si formi uno spessore eccessivo del rivestimento? Potrebbe causare grippaggio del motore?

No, il motore non può gripparsi. La rivitalizzazione è un processo autoregolato, ed è necessario chevi sia una condizione di attrito. Una volta che il rivestimento si è creato, l’attrito si riducedrasticamente e la crescita sulla superficie si arresta.

3. Un rivestimento super duro si è formato per effetto dell’applicazione del revitalizant. Può il motore, se necessario, essere rettificato?

Questa è una domanda frequente da parte dell’automobilista, e vorremmo tranquillizzarvi. Il rivestimento metal-ceramico si forma fino ad una profondità di 10 –30 micron, e l’attrezzo per la rettifica può rimuovere decimi di 1 mm. Inoltre, la tradizionale revisione del motore potrebbe non essere più necessaria; l’eccezionale capacità del revitalizant di riportare le parti logorate all’originaria condizione, permette di evitare fastidiose e costose riparazioni.

FAQ Image

4. Che cosa succede se lo strato metal-ceramico si sfalda durante l’operazione?

Non è possibile che lo strato metal-ceramico si sfaldi durante l’operazione. Una reciproca propagazione di metallo e di carburi ha luogo fino alla profondità di 10 – 30μ.Non è presente una distinta delimitazione tra la superfici iniziali e quella metalceramica, pertanto non esistono le condizioni per le quali il rivestimento si possa sgretolare.

FAQ Image

5. Ho sentito dire che ci sono sul mercato additivi che ostruiscono i filtri…

No. Il gel-revitalizant si dissolve facilmente nell’olio, lascia la viscosità e le altre proprietà fisico-chimiche invariate, e passando facilmente attraverso gli elementi filtranti, raggiunge direttamente le zone in cui si produce attrito.

FAQ Image

6. Sto per applicare il revitalizant sulla mia macchina nuova, ma è ancora in garanzia…

È nostra convintissima opinione che è meglio applicare il composto revitalizant al motore durante il periodo di rodaggio. L’applicazione del revitalizant è particolarmente efficace e opportuna quando le parti del motore sono ancora nuove. Grazie all’effetto del revitalizant il rodaggio viene fatto meglio, più rapidamente, più delicatamente, più efficientemente e quasi senza alcuna perdita dimetallo.

7. Che cosa si intende per garanzia di protezione per 100.000 km di percorrenza?

Si intende che le superfici non subiranno nessuna usura durante il periodo di garanzia purché la macchina venga utilizzata secondo le normale condizioni di uso. Per esempio, se una rigatura dovesse presentarsi in cilindro a 99.000 km di percorrenza, questa sparirebbe grazie alle grandi proprietà riparatrici del revitalizant. La rigatura verrebbe “risanata”!

8. Quando è il momento migliore per cominciare ad applicare il revitalizant?

Il revitalizant è efficace in qualunque momento ed è sempre utile.

La cosa più importante è che deve essere in condizione di funzionamento. L’ideale sarebbe applicare il revitalizant sin dal periodo di rodaggio.

9. Come cambia la levigaturaper effetto dell’applicazione del revitalizant?

La levigatura serve per garantire il rodaggio delle parti e trattenere l'olio sulle pareti dei cilindri.

FAQ Image

Il revitalizant modifica la levigatura nei punti del rodaggio più intensivo e la lascia invariata nelle zone non cariche

10. Posso guidare l’auto senza olio se uso il revitalizant?

No. Guidare senza olio è soltanto un test spettacolare per dimostrare le eccezionali proprietà delrivestimento metal-ceramico.

Il revitalizant non è stato progettato per guidare senza olio, ma solo per aumentare la vita di funzionamento e l’affidabilità delle parti dell’auto.

L’olio non è soltanto un lubrificante, ma anche deterge, raffredda, opera come olio idraulico per le punterie idrauliche e svolge anche altre funzioni.

L’olio è necessario anche per la macchina alla quale è stato fatto il trattamento rivitalizzante. Tuttavia, in situazioni estreme come per esempio con la coppa dell’olio che perde, il revitalizant fornisce alla macchina una affidabile protezione.

11. Quanto tempo dura l’effetto del revitalizant?

I tests dimostrano che il rivestimento protettivo rimane perfino dopo 100.000 km. di percorrenza. Dopo 100.000 km. è consigliabile ripetere il ciclo di rivitalizzante. Per mantenere al massimo livello la potenzialità riparatrice, raccomandiamo vivamente di usare il lubrificante XADO atomic l’olio con revitalizant, oppure ad ogni cambio di olio aggiungere l’additivo XADO Atomic metal conditioner.

12. Quale tipo di olio è migliore per il trattamento: usato o nuovo, sintetico o minerale?

Non fà differenza perché il revitalizant è compatibile con qualunque tipo di olio. Non interagisce con l’olio, non modifica la viscosità né le proprietà fisico-chimiche o funzionali. L’olio veicolasoltanto il revitalizant sulle superfici in attrito.

13. Sono il secondo proprietario della macchina, e non ho idea di che tipo di olio sia stato usato nelmotore. Posso usare i prodotti della XADO?

Anche se precedentemente sono stati aggiunti al motore altri additivi, essi non avranno alcun effetto sull’azione del revitalizant.

14. Non è che se l’auto non viene usata per lungo tempo, l’additivo si deposita sul fondo della coppa ell’olio e perde la sua efficacia?

No, il revitalizant non precipita nella coppa. Dopo l’applicazione il motore deve essere lasciato al minimo almeno da 2 a 5 minuti. In questo frattempo il revitalizant si dissolve completamente nell’olio, e non ha alcuna importanza se poi il meccanismo non viene usato per lungo tempo.

15. Durante il funzionamento al minimo la spia dell’olio lampeggia, il revitalizant potrebbe essere di aiuto?

Ci sono molte ragioni che possono causare l’abbassamento della pressione dell’olio, dalla disfunzione del sensore, alla grave usura della pompa dell’olio o dei cuscinetti di banco. Se l’usuranon è totale il revitalizant può essere di aiuto.

16. Il revitalizant può essere di aiuto in caso di aumento del consumo dell’olio?

Ci sono tanti motivi per l’aumento del consumo dell’olio, come usura nella zona del gruppo cilindro-pistone, fasce elastiche incollate o rotte, tenuta dello stelo delle valvole difettosa, o passaggio di olio dai paraoli. Se la causa è l’usura il revitalizant è di aiuto.

17. Come si ottiene il risparmio di carburante?

Per le auto con elevato chilometraggio, il risparmio di carburante si ottiene con la riparazionedell’usura del motore e con il recupero dei parametri funzionali originari. Mentre con i motorinuovi, l’ottimizzazione delle prestazioni insieme con la diminuzioni degli attriti aiutano a ridurre ilconsumo.

18. Durante gli interventi di manutenzione sulla mia macchina è stato rilevato un alto grado di emissioni di gas tossici dallo scarico.Il revitalizant potrà essere di aiuto?

L’aumento delle emissioni di sostanze nocive nell’atmosfera potrebbe essere dovuto alla qualità del carburante usato, oppure a disfunzioni nell’impianto di alimentazione. La causa più frequente delleemissioni nocive è l’usura. In questo caso certamente il revitalizant potrà aiutare. L’applicazione del revitalizant riduce l’indice dell’emissioni di 10 volte e per qualche altro parametro perfino di cento volte.

19. Come ci si accorge dell’effetto del revitalizant sulla macchina?

Il conducente noterà un aumento della potenza del motore, dell’accelerazione, dell’elasticità e un diverso suono del motore nelle diverse condizioni d’uso. Si comincia a percepire il miglioramento dopo 50 – 100 km. dall’inizio del trattamento. Questi miglioramenti sono il risultato dell’effetto riparante del revitalizant, dell’aumento e del livellamento della compressione nei cilindri.

20. Il revitalizant è utile per ogni tipo di motore?

Sì, qualunque tipo di motore può essere migliorato con il revitalizant purché ancora funzionante. Il motore può essere a benzina, gas, diesel e a biocarburante, ad elevata potenza, ad iniezione diretta, multivalvole or turbo compressi. Al fine di permettere la formazione del rivestimento, è necessario che il motore sia in funzione per ichilometri previsti.

I parametri di controllo che possono misurare le prestazioni del motore sono la compressione e il consumo di carburante.

L’abbassamento della compressione del 20 – 25% rispetto ai parametri nominali, il consumo di olio, e il maggior consumo di carburante oltre il 0,4 – 0,6%, potrebbero indicare uno stato di criticità del motore.

Il revitalizant conferma le sue proprietà riparatrici persino quando il motore si trova in condizioni critiche. Comunque in questo caso i parametri funzionali del motore non possono essere riportarti completamente ai valori originari.

21. Quando è consigliabile usare il revitalizant per i cilindri? C’è un revitalizant per trattare tutto il motore?

Il gel revitalizant per cilindri è stato formulato per trattare specificatamente le superfici di lavoro e viene applicato direttamente nelle pareti dei cilindri per rimuovere difetti nella conformazione, come ovalizzazione, e rigature e graffi fino a 0,1 mm. Alcune autofficine hanno scoperto che il revitalizant è utile anche nei casi di totale revisione del motore. Prima del montaggio definitivo, lubrificano il gruppo cilindro – pistone e i cuscinetti dell’albero a camme con una miscela di gel revitalizant per cilindri ed olio, in uguale proporzione.

Questo garantisce un’efficace assestamento, elimina imprecisioni di rettifica, e allunga in maniera considerevole la vita del motore.

22. In una macchina diesel, il trattamento rivitalizzante per il motore e il trattamento per l’impianto di alimentazione dovrebbero essere fatti contemporaneamente o separatamente?

È meglio farli insieme. Il trattamento contemporaneo non solo migliora le funzioni del motore aumentando la sua potenza, ma anche migliora le prestazioni del sistema di alimentazione. La pressione della pompa aumenta, e quindi migliora l’iniezione del carburante con conseguente maggiore risparmio di carburante.

23. Il revitalizant danneggia la turbina?

No, al contrario il revitalizant protegge la turbina e ne estende la durata. La turbina è progettata inmodo tale che i cuscinetti vengano lubrificati con un velo relativamente spesso di olio, attraverso una lubrificazione idrodinamica.

L’usura del cuscinetto è causata principalmente dall’irregolaritàdella lubrificazione che si verifica durante l’uso con frequenti fermate e ripartenze. Il revitalizant entra in azione esattamente in questi momenti di elevatissima usura per la turbina, formando un resistente rivestimento protettivo sui cuscinetti.

24. Ho un sistema di iniezione Common Rail CRDI., il revitalizant è stato testato per l’uso con questotipo di motore?

Sì, è stato testato, ed inoltre viene regolarmente sottoposto a sperimentazioni per nuove costruttive innovazioni. I sistemi moderni di alimentazione per i motori diesel di tipo ad alta pressione, come Common Rail e Pumpe Duse sono dotati di pompe a pistone, e sia il pistone che cilindro sono ipunti più soggetti a logorio.

Non ci sono controindicazioni tecniche contro l’applicazione delrevitalizant in questi sistemi alimentazione, anzi il rivestimento che si forma sulla superficie delpistone protegge questo complesso meccanismo dagli effetti negativi dei carburanti di bassa qualità,con probabile contenuto di sporco o acqua, e da carburante con scadenti caratteristiche lubrificanti, quale il carburante a basso tenore di zolfo, o biocarburante con un’alta concentrazione di etanolo.

25. Se c’è un ronzio nel cambio, il revitalizant potrà essere di aiuto?

Ci sono due ragioni principali che causano un aumento della rumorosità nel meccanismo della trasmissione.

Se il ronzio inizia poco a poco e aumenta sempre più, allora è collegato al consumo dei denti del cambio, dai cuscinetti o dall’albero. In questi casi il revitalizant aiuta. Ma se il ronzio è presente fin da quando la vettura è nuova, allora tutto dipende da un difetto di produzione, che causa problemi all’ingranaggio al momento del cambio di marcia oppure i denti ingranano troppo strettamente. Il trattamento anche in questo caso funziona, ma se il difetto è rilevante la rumorosità potrebbe non scomparire.

FAQ Image

I punti in cui il revitalizant dovrebbe essere applicato

26. Come si potrebbe migliorare la precisione del cambio di marcia?

L’innesto delle marce può essere migliorato con la formazione di un nuovo rivestimento. La caratteristica che distingue il revitalizant è quella di formare un rivestimento di protezione non solo nei materiali ferrosi ma anche su materiali non ferrosi. Questo è particolarmente evidente nei sincronizzatori, i quali vengono prodotti con leghe di bronzo o di metalli non ferrosi, e hanno il compito di favorire il cambio di marcia.

27. Quale rivitalizzante si dovrebbe applicare con i moderni cambi robotizzati che stanno tra il cambio meccanico e il cambio automatico?

La scatola del cambio robotizzato e il cambio con frizione doppia, o trasmissione con doppia frizione, sono scatole cambio automatico migliorate. Per la rivitalizzazione si raccomanda l’uso del gel per la scatola cambio e il riduttore.

28. Quale rivitalizzante si dovrebbe applicare per il cambio meccanico lubrificato con il liquido per il cambio automatico?

Nella scatole moderne del cambio meccanico per il quale viene usato il liquido per i cambi automatici ATF viene raccomandato il revitalizant per il cambio meccanico.

29. Il revitalizant danneggia le prestazioni della frizione nei differenziali autobloccanti?

No, il revitalizant si può senza alcun dubbio applicare in assali con differenziali autobloccanti. Talegruppo è progettato in modo che il trasferimento della forza di torsione della frizione avviene per mezzo dell’olio e dipende dal grado di viscosità. Il revitalizant non ha alcun effetto sulla viscosità.

30. La scatola del cambio automatico (CVT) fà i capricci, il revitalizant può essermi di aiuto?

Sì, certamente, Il punto debole del cambio continuo è il contatto tra la superficie della cinghia e la puleggia, ed è proprio questo punto di contatto che viene ad essere efficacemente protetto dal revitalizant. Il revitalizant protegge anche altre parti di metallo, come il cambio, i cuscinetti e tutte le parti accoppiate.

31. Il mio scooter ha il sistema di lubrificazione separato. Dove dovrei versare il gel nell’olio o nel carburante?

Applicare il gel appositamente formulato per le motociclette. Per il trattamento dei motori acombustione interna a 4 tempi, il revitalizant viene aggiunto all’olio.

Gli scooter con motori a 2 tempi possono avere un sistema a lubrificazione separata o a miscelazioneautomatica.

Durante il trattamento del motore a 2 tempi con sistema di lubrificazione separato il revitalizantviene aggiunto all’olio del serbatoio. In scooter con sistema di lubrificazione a miscelazioneautomatica, il revitalizant viene prima disciolto in una piccola quantità di olio e poi immessodirettamente nel serbatoio del carburante.

32. Il cuscinetto è rumoroso. Che tipo di rivitalizzante dovrebbe essere applicato?

Oltre ai gel rivitalizzanti, XADO produce anche grassi rivitalizzanti. Allo scopo di scegliere il grasso appropriato, è necessario stabilire il grado di usura del cuscinetto.

Il grasso Protective si applica ai pezzi nuovi ed ai pezzi con usura insignificante, o con usura almassimo fino al 10% e lo si può applicare ad ogni tipo di meccanismo.

Il grasso Restoring contiene una quantità maggiore di componenti attivi. Ed è proprio per questo che non solo protegge la superficie del meccanismo ma anche ne ripristina l’originaria.

Il grasso Repairing viene usato in componenti con una usura fino al 80%

Per tutti i tipi grasso è possibile scegliere la confezione preferita tra tubetto, cartuccia o confezionipiù grandi.

FAQ Image

33. Qual è la differenza tra 1 Stage revitalizant e l’altro tipo gel per il motore?

Oggi 1 Stage è uno dei prodotti più potenti della linea dei revitalizant.. I vantaggi e le differenzerispetto all’altro gel sono la velocità operativa, la grande rapidità con la quale avviene lamodificazione della superficie, l’universalità di uso e l’applicazione del trattamento in una solafase.

Velocità operativa. La nuova formula del composto rende possibile riparare e proteggereperfettamente il motore dopo 100 km di percorrenza e garantisce la sua assoluta protezionedall’usura fino a 100.000 km.

Universalità. Il composto è perfettamente adatto per motori a benzina e diesel di qualunque tipo emarca. Il prodotto è universale nel senso che è adatto per motori in qualunque condizioni d’usuraessi si trovino, e perché è utilizzabile sia per macchine con elevato chilometraggio che per autonuove.

Trattamento in unica applicazione. La rivitalizzazione viene compiuta in una sola fase. Si risparmia tempo e si rende la procedura molto più facile.

1 Stage è la scelta perfetta per l’utente che preferisce risultati rapidi e affidabili.

34. Quale trattamento dovrei scegliere: La confezione di 3 tubetti, 1 Stage revitalizant o il Metal Conditioner Maximum con revitalizant?

Ognuno dei prodotti presenta i suoi vantaggi.

La confezione classica di 3 tubetti di rivitalizzante per motore, ha un buon prezzo e offre il processo di applicazione in 3 fasi in un solo acquisto.

La semplicità del trattamento in una sola applicazione, risultati rapidi e la possibilità di poterlo applicare ad ogni tipo di motore, insieme a più chilometri di protezione.

L’Atomic Metal Conditioner oltre che per le sue proprietà rivitalizzanti si distingue per il suo film antiattrito particolarmente forte e resistente e per le notevoli capacità di migliorare le proprietà lubrificanti dell’olio.Tutti questi prodotti rivitalizzanti riparano e proteggono il motore.

35. Ma gli oli sintetici di prima qualità non contengono già gli additivi necessari?

Le aziende tendono a minimizzare i loro costi e producono prodotti più economici. Le cose non cambiano con i produttori di olio, i pacchetti di additivi impiegati corrispondono giusto ai requisiti minimi obbligatori, ma a niente di più.

36. Le Case produttrici di automobili raccomandano l’uso di additivi supplementari?

L’auto moderna gode dei vantaggi dell’ingegneria e della tecnologia più avanzata. Tuttavia il continuo rinnovamento dei modelli riduce la vita la dei motori, poiché i componenti vengono fabbricati solo per un certo periodo di tempo. La nostra realtà quotidiana come per esempio la qualità dei carburanti e le condizioni delle strade non vengono considerate nella progettazione dell’auto. I revitalizant aiutano a prolungare la vita utile dell’auto e aumentano la sicurezza e l’affidabilità dei suoi componenti meccanici.

37. Che cosa significa contrassegno RF?

Il fattore rivitalizzante (RF) indica l’indice di ricostruzione e di protezione dall’usura del motore.

Il prodotto con l’indicazione RF 100 possiede la massima capacità di riparazione e di ricostruzione. Con la sua applicazione si ottiene la protezione completa dall’usura della superficie per almeno 100.000 chilometri.

Il prodotto con un RF più basso di 100, è stato formulato per una rivitalizzazione parziale e una completa protezione sia contro l’usura corrente che per il mantenimento della protezione delle superfici alle quali sono state applicati cicli di rivitalizzazione completi.

38. Il rivitalizzante è tossico?

No, non lo è. Tutti i prodotti sono autorizzati per l’uso nell’industria alimentare ed hanno acquisito certificazione igienico-sanitaria.

< /html>